C'è un'ape che si posa su un bottone di rosa: lo succhia e se ne va. Tutto sommato, la felicità è una piccola cosa. (Trilussa)

Coltivazione biologica

DSC_0041La casa nettarina ha intrapreso la strada della coltivazione biologica: abbiamo fatto richiesta ad un organismo di controllo certificato (nel nostro caso “Terra e Salute”) che, dopo tre anni di cosiddetta “conversione”, in cui abbiamo applicato rigorosamente il metodo biologico, ha certificato la nostra azienda come bio.

 

 

Che cosa vuol dire coltivazione biologica?
  • L’azienda agricola è divisa in tanti piccoli appezzamenti per avere una perfetta gestione di rintracciabilità di tutti i nostri prodotti;
  • Facciamo delle attente rotazioni delle colture e dei sovesci, per evitare il depauperamento della terra e per meglio garantire prodotti con valori nutritivi ottimali;
  • La concimazione viene effettuata utilizzando letame bovino, equino o ovino;
  • Per la difesa dagli infestanti usiamo unicamente mezzi meccanici specializzati o in alternativa, se necessario, interveniamo manualmente;
  • Le api si nutrono con i fiori dei nostri alberi e con l’erba medica e il trifoglio dei nostri prati;
  • Trattiamo i nostri alberi con propoli, prodotta dalle nostre api;
  • Le acque per l’irrigazione vengono attinte dal nostro pozzo e raccolte in una cisterna che mantiene una temperatura sempre costante ideale a non causare stress alle piante.

meleOgni coltura viene seguita in ogni sua fase: dalla semina alla raccolta, fino ad arrivare alla trasformazione e al confezionamento, pronta per essere venduta direttamente in azienda, ai gruppi di acquisto di Roma e agli ospiti dell’agriturismo.