C'è un'ape che si posa su un bottone di rosa: lo succhia e se ne va. Tutto sommato, la felicità è una piccola cosa. (Trilussa)

19 Apr

Sciamatura delle api e recupero degli sciami

Con l’arrivo della bella stagione inizia il periodo di sciamatura delle api. Cosa vuol dire?

La sciamatura è la partenza della regina, seguita da una parte delle operaie, da una colonia di api; dal punto di vista biologico rappresenta il modo di riprodursi di una famiglia di api.

Questo fenomeno avviene quando nell’alveare le operaie allevano nuove regine: nel momento in cui queste ultime stanno per nascere, la vecchia regina va via portando con sé diverse api dell’arnia, per formare un nuovo nucleo.

Cosa succede quando uno sciame esce dall’arnia? Si posa temporaneamente su di un supporto, in genere un albero oppure un muro, comunque non molto lontano dall’arnia da cui è uscito. Le api si dispongono in un grappolo e le esploratrici si mettono alla ricerca di siti adatti alla nuova sede definitiva della famiglia.

Possono intercorrere poche ore o alcuni giorni prima che uno sciame si allontani definitivamente dal sito temporaneo su cui si è fermato. È proprio in questo lasso di tempo che avviene il recupero dello sciame da parte dell’apicoltore.

Cosa fa allora l’apicoltore? Si avvicina allo sciame, vi posiziona sotto un’arnia e con uno scossone deciso vi fa cadere le api dentro. Poi chiude il coperchio e lascia sul posto l’arnia fino a sera per permettere alle api, attratte dall’odore della regina, di entrare tutte nella nuova casa. Infine porta via l’arnia e il suo contenuto.

Cosa deve fare dunque chi trova uno sciame?

Prima regola: niente panico! Lo sciame è, contrariamente alle apparenze, uno stato in cui le api sono estremamente tranquille; infatti, prima di sciamare, le api fanno il pieno di miele e hanno quindi difficoltà a contrarre l’addome per pungere.

Le api essendo insetti protetti per l’elevato contributo che danno all’agricoltura non devono essere uccise.

Chi trova uno sciame deve segnalarlo ai vigili del fuoco o ai vigili urbani (che hanno l’obbligo di farlo catturare da un apicoltore), oppure può contattare direttamente un apicoltore.

Noi recuperiamo sciami. Contattateci se ne avete bisogno!